Dott. Fabio Mazza – La Psicologia Applicata alle Relazioni

DAVVERO vuoi CONQUISTARE un/a NARCISISTA?? Allora fai queste 10 cose

DAVVERO vuoi CONQUISTARE un/a NARCISISTA?? Allora fai queste 10 cose

Davvero hai pensato di voler fare innamorare il narcisista o la narcisista di te?

Veramente questo è il tuo obiettivo? Voglio essere sincero, tu lo sai cosa comporterebbe il fatto di avere un narcisista o un narcisista ossessionati da te?

Prima di tutto potrebbe essere anche un gioco pericoloso, perché i narcisisti a volte soffrono di un grave disturbo di personalità, che li rende incapaci di provare sentimenti e di provare le emozioni degli altri, cioè di provare empatia per le altre persone. E questo potrebbe quindi renderle persone anche pericolose da frequentare ma, soprattutto, è importante aver chiaro che se vuoi fare innamorare una persona con un disturbo di personalità narcisistico è differente dal renderti desiderabile e fare innamorare una persona che ha solo delle caratteristiche narcisistiche, che non è quindi un disturbo di personalità, perché le persone che hanno un disturbo di personalità narcisistico seguono degli schemi di comportamento e di pensiero molto rigidi che non sono facilmente modificabili, sono ingabbiati in questo sistema e tre dei tratti più importanti che li contraddistinguono sono: la mancanza di empatia che aumenta la mancanza con il peggiorare del disturbo di personalità.

E quindi quando tu sei contento o contenta, loro non provano la contentezza per quello che vivi, se tu soffri non soffrono per quello che tu stai vivendo, cioè sono persone completamente centrate sui propri bisogni che non sentono quello che sentono gli altri.

Quindi no empatia emotiva e no empatia affettiva, invece, empatia cognitiva sì, perché hanno la capacità di intuire i tuoi bisogni, di capire quali sono i tuoi punti deboli, ma non di provare la stessa emozione che stai provando tu.

Seconda caratteristica molto importante, è la mancanza di rimorso, se hanno un obiettivo lo vogliono raggiungere e lo raggiungeranno. Perché sono molto determinati e, molte volte, quello che succede nel frattempo, mentre raggiungono quell’obiettivo, lo considerano come parte dei danni collaterali.

Cioè vuol dire che tu in quel momento, se soffri o subisci, da parte loro, dei comportamenti sbagliati, fa parte dei danni collaterali, cioè l’importante è raggiungere e soddisfare il proprio desiderio, il loro desiderio di approvazione e di ammirazione. Non importa il fatto che tu stia male per quello.

Terza caratteristica, molto importante, è che si sentono di avere il diritto di fare tutto questo perché si sentono speciali, perché si sentono diversi dagli altri e perché sono convinti di essere migliori degli altri.

E allora pensaci un attimo bene, perché entrare in una relazione e costruire una relazione con una persona che purtroppo ha questo disturbo di personalità? E che quindi soffre per i propri problemi, ma che ciò non impedisce di far soffrire anche le persone che ha accanto.

E allora per quale motivo vuoi di metterti e/o restare in una relazione con un narcisista?

Perché ti ha fatto il love bombing iniziale, perché ricordi ancora benissimo quelle emozioni meravigliose che hai provato nel momento in cui ha cercato di conquistarti, quando ha tessuto la rete la ragnatela intorno a te ed è riuscito ad ottenere ciò che voleva?

Ok, quindi, vuoi inseguire tutto questo?

Oppure vuoi vendicarti di lei o di lui e quindi vuoi farla soffrire o farlo soffrire, sbugiardarla o sbugiardarlo? Cioè vuoi cercare di fargli perdere la faccia perché ti ha fatto soffrire?

Capisco ma l’unica cosa che dico in queste situazioni, è che la vendetta è qualcosa che lega tantissimo le persone, è un modo fortissimo di non restare più indipendenti, di non perseguire i propri obiettivi, di non avere una propria linea, un un progetto, una rotta, perché se ci si basa sul vendicarsi della persona con cui si è stati o con cui si è stata, questo farà perdere del tempo, perché in realtà non ci si sta occupando della propria felicità, ma cercando di far soffrire quindi rendere infelice l’altra persona e non è la stessa cosa.

Terza cosa da considerare è che i narcisisti che hanno un disturbo di personalità e che quindi seguono uno schema rigido di pensiero e di comportamento, perché sono ingabbiati, come dicevamo prima, cioè devono per forza comportarsi così per soddisfare e appagare il loro bisogno di approvvigionamento narcisistico che dipende da una fragilità di fondo enorme.

Ma se non hai un disturbo narcisistico di personalità, le tre caratteristiche fondamentali che ti ho detto prima, cioè, la mancanza di empatia, la mancanza di rimorso e sentirsi in diritto e sopra tutti gli altri ti porteranno a comportarti, per sedurre il narcisista, in un modo, che in realtà diventerà un lavoro, perché non è essere te stesso o te stessa, ma è manifestare qualcosa scimmiottando il loro comportamento che loro non riescono ad evitare.

E quindi mentre loro lo faranno con “grande naturalezza” e non gli peserà per nulla fare il trattamento del silenzio, denigrarti e lasciarti e ripescarti e tornare con te solo perché ne hanno bisogno, per te che senti la loro sofferenza, senti la loro felicità per te che provi rimorso quando fai star male qualcuno, perché comunque se hai fatto in modo per cui senti che c’è qualcosa che non va, nel momento in cui per ottenere qualcosa schiacci tutti oppure se non pensi di essere così meravigliosamente fantastico fantastica che quindi non sei sempre migliore di tutti gli altri e che se sei di fronte a una fila, ad esempio, tu devi passare per prima o per primo perché sgomiterai piuttosto che farla come fanno gli altri, se tu non sei portato e non sei fatto così è chiaro che diventa un recitare, diventa un impersonificare, diventa conquistare l’altra persona non per quello che sei, sentendoti quindi apprezzato e amato non per quello che sei ma per quello che fai per conquistare e affascinare l’altra persona e, quindi, diventa molto estenuante.

Il mio consiglio spassionato è quello di non cercarsi le proprie sventure. Cioè non cercare una relazione in cui la sofferenza probabilmente sarà molto maggiore della gioia, allora, piuttosto, impegniamoci a migliorare noi stessi a trovare qualcosa che ci renda persone più felici.

Ma se proprio vuoi sapere cosa serve per conquistare un narcisista io ti elencherò 10 punti molto importanti che ti faranno anche capire però, spero, quanto sia difficile metterli in atto, nel momento in cui una persona è innamorata dell’altro e non ha un disturbo di personalità.

1- La narcisista o il narcisista fanno questo bombardamento d’amore, il love bombing, cioè cercano di essere sempre presenti, di conquistarti in tutti i modi che possono, cercano di essere sempre comunque capaci di farti provare sensazioni meravigliose e ti travolgono con la velocità con cui ti manifestano i loro sentimenti nei tuoi confronti. Quindi ti vogliono assolutamente suo o sua. E allora se vuoi rendere più eccitante la conquista da parte del narcisista devi cercare di dedicargli poco tempo, cioè se ti cercano nasconditi anche se hai voglia di vederli, resisti, datti dei limiti e cerca di distillare a gocce la tua presenza in modo tale che loro siano sempre più affamati del tuo riconoscimento e del tuo apprezzamento nei loro confronti, perché tu ormai hai visto tanti video forse anche articoli del blog e sai benissimo che nel momento in cui il narcisista o la narcisista ti avranno conquistato sentiranno che sei in mano loro inizieranno a denigrarti perché passeranno alla fase due. Tu cosa farai? Ti tratterrai, cercherai di non uscire tutte le volte che ti cercano, e anche se ne avrai una voglia matta non cercherai di non rispondere subito alle chiamate, ma farai finta di essere impegnato o impegnata e li richiamerai successivamente. Cioè ti comporterai come fanno loro nella seconda fase…

2- Tieniti sempre al massimo, cerca di curare tantissimo il tuo aspetto fisico, le apparenze e se devi spendere dei soldi spendili comprandoti una macchina un po’ più appariscente ancora, oppure cerca di frequentare persone che aumentino la tua appetibilità sociale. Fatti vedere con persone in vista e cerca di non presentargliele, a volte fagli capire che tu sai come stare con le persone importanti, nella classe sociale che lui o lei vorrebbero. Però anche in questo caso non devi rendergli la vita facile, fagli capire che quelle persone le può frequentare solo perché sono con te e quindi potranno fare bella figura perché ti frequentano.

3- Cerca di farti vedere coinvolto o coinvolta, e a volte invece molto distaccato o distaccata. Il fatto di alternare questi due tipi di comportamenti li manda in confusione ed essendo per loro così importante sentirti in mano loro, nelle loro mani, a quel punto, il fatto di non percepirti completamente coinvolto o coinvolta li fa diventare ancora più desiderosi di conquistarti perché ti percepiscono come se tu avessi più potere di loro e allora faranno di tutto per conquistare più potere su di te

4- Cerca di farti vivere come un premio costante, come se tu ti concedessi, cioè fagli capire che in realtà non si merita di avere accanto una persona come te perché tu sei molto di più e cerca di spiazzarli rispetto al fatto che loro si ritengono sempre speciali. In questo caso sei tu che ti ritieni speciale. Quindi devono sempre un po’ conquistarti, perché nulla è mai scontato con te.

5- Cerca di giocare sempre con essere molto coinvolta ed essere molto distante e quindi un po’ di volte rispondi calorosamente ai messaggi qualche volta non rispondere ai messaggi, a volte sii entusiasta di andare a fare qualcosa con loro, andare al cinema, a fare una passeggiata, mangiare in un locale un po’ particolare e altre volte invece no, non ne hai voglia, non riesci proprio a fare quella cosa perché non è il giorno giusto e loro, questo alternarsi di coinvolgimento e non coinvolgimento, la tua capacità di ridere alle battute altre volte invece di mostrarti molto distaccata e insofferente perché si comportano in maniera secondo te poco utile e poco garbata, questo li metterà un po’ a disagio.

6- Fatti vedere che comunque un pochino flirti, fai un po’ il civettuolo o la civettuola con altre persone e che, quindi, sembra sempre che cerchi di avere l’ammirazione delle persone che sono all’interno del gruppo che frequentate, fai battute un po’ ambigue che lasciano sempre aperto un sorriso di troppo nella persona con cui stai parlando. Se il narcisista o la narcisista se ne accorgono vanno molto in difficoltà, perché vogliono essere solo loro le persone ad attrarre quel tipo di comportamento da te.

7- Quante volte abbiamo detto che i narcisisti cercano di isolarti per averti sotto il loro controllo? Se vuoi veramente tenerli sempre sulla fiamma, devi fare in modo di avere una tua vita molto, molto piena, cioè avere passioni, mantenere le relazioni con le persone che avevi precedentemente e, quindi frequentare sempre amici e non isolarti, perché loro cercheranno di avere solo appuntamenti a due. Questo fatto di non riuscire a isolarti e comunque di vederti sempre inserito o inserita nella società e nelle amicizie e nel tuo posto di lavoro li farà un pochino bramare di riuscire a isolarti maggiormente quindi diventeranno più insistenti nel cercarti avranno sempre più desiderio di stare con te per arrivare al punto di averti in mano loro.

8- E’ chiaro che non puoi neanche essere complimentosa, non puoi neanche dire ti amo, non puoi lasciarti andare, perché se tu ti permetti di avere un comportamento del genere potrebbe rassicurarli troppo e allora farebbe scendere quella brama che hanno di conquista nei tuoi confronti e di essere comunque sempre un po’ capaci di ottenere qualcosa di più. E allora la cosa migliore che puoi fare è non complimentarti mai per quello che raggiungono e non fargli mai un complimento per il loro aspetto o per quello che hanno fatto, non essere mai troppo disponibile affettuosamente e quindi non essere mai con delle parole troppo dolci nel loro confronti. Trattenersi perché loro in realtà inseguono la tua approvazione e se tu non gliela dai, cercheranno di ottenerla sempre comunque e costantemente e questo li mantiene sempre sulle spine.

9- Hai la sensazione che le cose stiano prendendo una brutta piega? Hai come l’idea che la persona che hai accanto stia per lasciarti? Probabilmente è arrivato o è arrivata alla fase dello scarto per cui ha una nuova fiamma, ha qualcuno che le interessa di più e quindi inizia a mettere le proprie energie su qualcun’altra o ha speso troppo per conquistarti e quindi deve prendersi una pausa per rifiatare in modo tale che riesca a ritornare e a indossare la propria maschera. Quando percepisci questo, la cosa più spiazzante che puoi fare è rompere per prima anche se dentro, senti che la l’ultima cosa che vorresti è lasciarlo o essere lasciata, devi essere capace di rompere la relazione in modo tale che non se lo aspettino proprio perché erano loro che dovevano rompere con te o comunque metterti da parte per poter fare nuove esperienze e il fatto che lo faccia tu questo li fa veramente impazzire.

10- Non diminuire le distanze, mantieni sempre comunque una distanza sia fisica che emotiva nei suoi confronti perché il fatto che lui o lei possano avvicinarsi e, quindi, ottenere che convivano con te, che ti vedano molto spesso, che sentano un’unione, questo gli fa perdere il desiderio di stare con te. E allora se vuoi mantenerli sempre molto eccitati nel vederti o comunque sempre alla tua conquista, non devi diminuire le distanze. Rinuncia alla convivenza, rinuncia a vederli spesso, cerca di avere un’autonomia e questo siccome non riescono a ottenere ciò che vogliono, li renderà ancora più bramosi di poterti conquistare.

Ho detto quali possono essere dieci comportamenti da mettere in atto per poter avere la capacità di conquistare una persona con un disturbo narcisistico di personalità.

Ma guardati allo specchio e chiediti: E’ veramente ciò che vuoi nella vita? Vuoi interpretare questa parte?Cioè vuoi rinunciare avere una relazione di intimità con una persona? Vuoi rinunciare avere una convivenza serena con una persona? Vuoi rinunciare avere un futuro? Dei progetti con una persona?

Per poter avere quella persona lì, perché quella l’unica persona che vuoi accanto alla tua vita?

Ma se tu invece non sei fatto come questa persona che ho descritto e non sei un uomo che riesce a mettere in atto queste strategie, perché a te piace convivere con una persona, ti piace condividere delle cose, ti piace poter essere felice, poter essere intimo con un’altra persona e avere dei progetti, costruire una famiglia o comunque avere delle ambizioni rispetto alla coppia, se hai questo tipo di desideri e caratteristiche dentro di te ma perché interpretare questi ruoli?

Riflettici bene e un mio consiglio spassionato è, semmai, di lavorare su di te, per tirare fuori il vero te e quel vero te stesso ammirato o comunque amato dalla persona giusta che può incontrare nella tua vita.

Exit mobile version